Cerco la sede più vicina...

In caso di lutto

Roma Laurentina
06 48 88 68
Scegli la sede Taffo in Italia
Roma Portuense Roma Centro Cattolica Mantova Novara Castel San Pietro Terme Torino Bologna Vicenza Ancona Roma Laurentina

Per migliorare la tua esperienza, attiva la geolocalizzazione del tuo dispositivo e aggiorna questa pagina cliccando qui. Oppure seleziona manualmente una sede.

Entra nel sito
In caso di lutto

IN CASO DI LUTTO

L’ipogeo è una sepoltura scavata in parte nella roccia di una collina, caratterizzata dalla presenza di uno o più locali sotterranei. Gran parte di queste tombe sono situate nel Deserto del Sahara in quanto le tombe ipogee furono una tipologia di sepoltura tipica dell’Antico Egitto, insieme alla mastaba e alla piramide. Le tombe ipogee egizie furono scavate al fianco delle pareti calcaree dominanti la valle del Nilo sino al Delta. Al loro interno si trovavano una camera d’offerta o cappella, il tavolo d’offerte, la nicchia per la statua funeraria e la stele. In un’altra stanza, ermeticamente chiusa, riposava la mummia nel suo sarcofago. Tra le tombe antiche, queste sono considerate dei veri gioielli architettonici, per la presenza di colonne e capitelli che sorreggevano il soffitto, per le meravigliose pitture parietali su stucco con soggetti di argomento religioso, funebre, sociale ma anche di vita privata e della natura nei suoi aspetti di flora e di fauna.

 Già dalla fine dell’Antico Regno, i governatori dei nomoi e dei territori lontani, come quelli di Elefantina, ottennero, sotto la I Dinastia, l’autorizzazione a farsi inumare presso le loro province. Inizialmente erano soltanto i nobili, durante il primo periodo intermedio, che si facevano seppellire in ipogei ma nel corso del Medio Regno questo tipo di sepoltura ebbe un successo grande quasi quanto quello delle mastabe. Successivamente, durante il Nuovo Regno, l’ipogeo divenne la tipologia sepolcrale preferita dai faraoni, che fecero così scavare le loro dimore eterne dando vita alla Valle dei Re.

Tombe ipogee egizie più famose

Le tombe ipogee egizie più famose risalgono al Medio Regno e sono disseminate in numerose necropoli tra cui quella di Tebe, Beni Hasan, Dra Abu el-Naga e molte altre. Molte delle tombe più famose di questo tipo si trovano nella Valle dei Re, un grande cimitero rupestre situato nel deserto egiziano, sulla riva occidentale del Nilo. Qui gli egizi scavarono nella roccia decine di cunicoli lunghi e profondi che ospitavano i corpi dei faraoni, delle loro mogli e dei principi della casa reale. Il lungo corridoio buio delle tombe ipogee aveva un valore simbolico: il buio tragitto ipogeo imitava il percorso che il sole doveva percorrere nel viaggio notturno per poi sorgere al mattino, allo stesso modo il faraone defunto sarebbe risorto nel mondo ultraterreno.  

Sono 11 le tombe aperte al pubblico nella Valle dei Re. Tra queste le più belle sono quelle di Ramesse IV, Ramesse III e Tausert e Sanakht e infine quella di Ramesse IX e di Seti I. Anche la famosissima tomba del faraone Tutankhamon si trova nella Valle dei Re ma nonostante la sua fama, e le leggende legate alla sua scoperta, non è una delle tombe più belle in quanto Tutankhamon fu un faraone relativamente minore e la sua sepoltura lo dimostra: era infatti una delle più piccole e delle meno decorate. La sua fama, oltre che dalle storie sugli archeologi che la scoprirono e la maledizione, è legata più che altro al fatto che si tratta dell’unica tomba a non essere stata derubata dai ladri di tombe e il suo contenuto è stato rinvenuto integro e intatto. Ancora oggi infatti è possibile ammirare la famosissima maschera funeraria di Tutankhamon e il tesoro della sua tomba che sono esposti nel Museo Egizio del Cairo. La tomba di Seti I è invece uno dei templi più belli della Valle dei Re, che presenta una enorme camera funeraria adornata con scene colorate alle pareti e una scena astronomica sul soffitto.

Dimensioni cassa da morto: forme, misure, materiali

27 Aprile 2022

Le onoranze funebri hanno un catalogo di bare diverse per materiali, peso e dimensioni per soddisfare le più diverse esigenze. Generalmente, quando qualcuno viene a mancare ai parenti viene offerto un ampio ventaglio di possibilità per la scelta della...

Catalessi morte apparente: casi clinici o leggendari?

13 Aprile 2022

La catalessi, popolarmente nota anche come morte apparente, è una condizione neuropsichiatrica nella quale il paziente si trova in uno stato di rigidità totale, mantiene gli occhi chiusi, non risponde ai richiami e non reagisce agli stimoli; la contrazione...

Certificazioni

Contattaci

Siamo Operativi 24/7

L’Agenzia Funebre Taffo Funeral Services offre un servizio di pronto intervento attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7 su tutto il territorio nazionale. Ogni sede è aperta dalle 8.00 alle 19.00 con orario continuato con possibilità di ricevere su appuntamento anche in orari notturni.

 

    “La morte è un’usanza che tutti, prima o poi, dobbiamo rispettare.”

    (JORGE LOUIS BORGES)

    ISCRIVITI ALLA
    NEWSLETTER

    IN CASO DI LUTTO:CHIAMACI 24/7

    Scegli l'agenzia nella tua città

    Scegli altra città Roma Portuense Roma Centro Cattolica Mantova Novara Castel San Pietro Terme Torino Bologna Vicenza Ancona Roma Laurentina