Cerco la sede più vicina...

In caso di lutto

Roma
06 48 88 68
Scegli la sede Taffo in Italia
Torino Bologna Vicenza Venezia Ancona Roma

Per migliorare la tua esperienza, attiva la geolocalizzazione del tuo dispositivo e aggiorna questa pagina cliccando qui. Oppure seleziona manualmente una sede.

Entra nel sito
In caso di lutto

IN CASO DI LUTTO

I funerali di Stato sono delle particolari cerimonie funebri riservate a personalità di spicco della Repubblica Italiana. La legge n.36 del 7 febbraio del 1987 disciplina questa materia e nel suo testo leggiamo che i funerali di stato sono ammessi unicamente per le alte cariche della Repubblica e per particolari personalità per le quali è necessaria la delibera del Consiglio dei Ministri. I Funerali di Stato sono anche regolamentati da un testo apposito e di essi si occupa il Dipartimento del Cerimoniale di Stato, Ufficio del Cerimoniale.

Le “esequie di Stato” spettano ai Presidenti degli organi costituzionali, anche se il loro mandato è finito, e ai ministri deceduti durante la permanenza in carica. Se il Consiglio dei Ministri lo delibera, possono farsi esequie di Stato anche per personalità che abbiano offerto particolari servizi alla Patria o cittadini che abbiano illustrato la Nazione, o cittadini caduti nell’adempimento del dovere o vittime di azioni terroristiche o di criminalità organizzata.

Come funzionano le esequie di stato

A seconda delle modalità e dei contenuti indicati dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministro degli Esteri dichiara lutto pubblico nazionale. Poi si procede all’organizzazione di una cerimonia funebre che deve prevedere alcuni dettagli indispensabili: il feretro deve essere circondato e portato a spalla da sei carabinieri in alta uniforme, o appartenenti allo stesso Corpo dello scomparso; il feretro di un Capo dello Stato o di un ex, sarà accompagnato da sei Corazzieri, mentre nei casi di morte per calamità naturali, tale compito spetterà ad appartenenti alla Protezione Civile. Al feretro spettano gli onori militari all’ingresso del luogo della cerimonia e all’uscita. Alle esequie deve essere presente un rappresentante del Governo e deve avere luogo un’orazione commemorativa ufficiale.

Nella giornata delle esequie di Stato le bandiere degli edifici pubblici sono poste a mezz’asta secondo le indicazioni della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ferma la disciplina delle bandiere militari. Il Ministero degli Affari Esteri fornisce istruzioni ai titolari delle Rappresentanze diplomatiche e consolari italiane e può chiedere ai Rappresentanti diplomatici e consolari stranieri accreditati presso lo Stato italiano l’esposizione delle bandiere a mezz’asta. Le bandiere esposte all’interno sono abbrunate con due strisce di velo nero a cravatta.

Se la persona che è venuta a mancare era titolare di un organo pubblico, la camera ardente può essere allestita nella sede della stessa istituzione. Negli altri casi è la famiglia a decidere un luogo opportuno, consultandosi con l’Ufficio del Cerimoniale di Stato della Presidenza del Consiglio dei Ministri, anche su indicazione delle autorità locali nel caso sia prevista la presenza di molto pubblico. Generalmente questo tipo di funerali si svolge in una basilica o cattedrale di una certa importanza e di una certa grandezza, che sia in grado di ospitare quante più persone possibili e richiede l’intervento del Capo di stato, nonché di un parroco ed un vescovo.

Ci sono personalità importanti per il nostro Paese per i quali la legge non prevede che si facciano i funerali di Stato. In questi casi, specie se si tratta di eventi luttuosi che colpiscono particolarmente la coscienza comune, possono essere motivatamente previsti funerali solenni.

Scopo dei funerali di Stato

Lo scopo dei funerali di Stato è rendere onore a personaggi che hanno avuto una particolare importanza per la nostra nazione, come presidenti della Repubblica, Papi, e altre figure importanti nel nostro paese.

I funerali di stato sono un evento nel quale il Paese si riconosce nei valori che condivide, nel rispetto per le istituzioni e per tutti quegli uomini e donne che hanno lavorato per la nazione.  

Cremazione etimologia e significato

25 Agosto 2021

La cremazione è un procedimento di sepoltura che consiste nella riduzione in cenere di un cadavere, eseguita mediante appositi forni crematori. Si tratta di un rito molto antico, conosciuto fin dall’antichità, e praticato dai Greci e dai Romani. In...

Omelia funerale per ricordare il defunto, cosa dire?

4 Agosto 2021

L’omelia funebre è parte integrante del rito del funerale. Quando si parla di un funerale religioso, l’omelia è quell’ intervento che spiega e attualizza i testi della Scrittura proclamati, con particolare attenzione al Vangelo, cuore della rivelazione. Si tratta...

Certificazioni

Contattaci

Siamo Operativi 24/7

L’Agenzia Funebre Taffo Funeral Services offre un servizio di pronto intervento attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7 su tutto il territorio nazionale. Ogni sede è aperta dalle 8.00 alle 19.00 con orario continuato con possibilità di ricevere su appuntamento anche in orari notturni.

 

    “La morte è un’usanza che tutti, prima o poi, dobbiamo rispettare.”

    (JORGE LOUIS BORGES)

    ISCRIVITI ALLA
    NEWSLETTER

    IN CASO DI LUTTO:CHIAMACI 24/7

    Scegli l'agenzia nella tua città

    Scegli altra città Torino Bologna Vicenza Venezia Ancona Roma