Cerco la sede più vicina...

In caso di lutto

Roma
06 48 88 68
Scegli la sede Taffo in Italia
Bologna Vicenza Venezia Ancona Roma

Per migliorare la tua esperienza, attiva la geolocalizzazione del tuo dispositivo e aggiorna questa pagina cliccando qui. Oppure seleziona manualmente una sede.

Entra nel sito
In caso di lutto

IN CASO DI LUTTO

La tassa di successione è un’imposta che gli eredi di una persona deceduta devono allo Stato nel caso in cui abbiano accettato l’eredità. L’importo della tassa di successione varia sia in base al valore dei beni che si ereditano sia in base al grado di parentela di chi eredita. Non è una tassa sempre dovuta infatti esiste una franchigia, un limite, entro il quale nulla è dovuto ma dipende anche da chi sono gli eredi.

Quindi anche se la tassa di successione riguarda tutti gli eredi, per ognuno di loro valgono regole diverse stabilite dalla legge. I congiunti di primo grado (moglie e figli, genitori e nipoti intesi come figli dei figli) sono i soggetti più tutelati dalla legge e pagano la tassa di successione solo se il patrimonio totale ereditato supera il valore di 1 milione di euro. Se invece il valore è maggiore, sono tenuti a pagare una tassa sull’eccedenza con aliquota del 4%. Per i fratelli e le sorelle del defunto la franchigia è fissata a 100mila euro e per loro l’aliquota è al 6%. Tutti gli altri parenti e altro tipo di eredi non hanno diritto ad una franchigia e pagano la tassa di successione con aliquota pari al 6% e all’8%.

Il calcolo della tassa di successione viene fatto dall’Agenzia delle Entrate e la tassa viene liquidata direttamente entro il terzo anno successivo alla dichiarazione di successione, quest’ultimo è un modulo da compilare a cura degli eredi entro 12 mesi dal decesso del titolare dei beni. Subito dopo l’Agenzia delle Entrate calcola l’importo della tassa che poi va pagata entro 60 giorni dal ricevimento della comunicazione, con la presentazione di F24.

A seconda delle necessità la tassa di successione può essere rateizzata. L’erede versa prima il 20% e poi si impegna a saldare il resto in 8 o in 12 rate trimestrali se l’importo supera i 20.000 euro. Se invece la cifra non supera i 1000 euro non è possibile rateizzare il pagamento.

La denuncia di successione: tutto quello che devi sapere

10 Gennaio 2019

La denuncia di successione, o dichiarazione di successione, è un modulo che deve essere compilato dagli eredi in modo che l’Agenzia delle Entrate possa calcola l’imposta di successione. Sono tenuti a compilare questo documento tutti gli eredi che abbiano...

Dopo la morte si hanno 7 minuti? Quando cervello continua a funzionare

10 Gennaio 2019

Quando muori potresti essere consapevole di essere morto. Non si tratta soltanto di una diceria popolare ma del risultato di alcuni studi che avrebbero dimostrato che il cervello resta attivo per almeno 5 minuti dopo che gli altri organi...

Certificazioni

Contattaci

Siamo Operativi 24/7

L’Agenzia Funebre Taffo Funeral Services offre un servizio di pronto intervento attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7 su tutto il territorio nazionale. Ogni sede è aperta dalle 8.00 alle 19.00 con orario continuato con possibilità di ricevere su appuntamento anche in orari notturni.

 

    “La morte è un’usanza che tutti, prima o poi, dobbiamo rispettare.”

    (JORGE LOUIS BORGES)

    ISCRIVITI ALLA
    NEWSLETTER

    IN CASO DI LUTTO:CHIAMACI 24/7

    Scegli l'agenzia nella tua città

    Scegli altra città Bologna Vicenza Venezia Ancona Roma