Cerco la sede più vicina...

In caso di lutto

Roma
06 48 88 68
Scegli la sede Taffo in Italia
Torino Bologna Vicenza Venezia Ancona Roma

Per migliorare la tua esperienza, attiva la geolocalizzazione del tuo dispositivo e aggiorna questa pagina cliccando qui. Oppure seleziona manualmente una sede.

Entra nel sito
In caso di lutto

IN CASO DI LUTTO

La detenzione di armi ereditate dopo la successione di un parente non è un fatto scontato. Infatti il possesso delle armi non è automatico come tutti gli altri beni: ogni volta che si viene in possesso di un’arma in eredità è necessario effettuare denuncia in modo che la Questura sappia che l’arma del defunto adesso si trova in casa del parente che l’ha ricevuta in eredità.

La pratica di autorizzazione va fatta in Questura o nel Commissariato di zona entro otto giorni dal decesso del familiare che ha lasciato l’eredità. A questo punto si compila un modello di denuncia di detenzione armi e munizioni e si attende che il Questore emetta un documento detto “Nulla Osta sull’acquisto”, che vi consentirà di tenere legalmente l’arma in casa. Tenere appunto, e non utilizzare. Infatti la legge prevede che questa autorizzazione venga concessa solo a chi vuole conservare, tenere in casa, l’arma ricevuta dal congiunto, anche se non è in possesso di un regolare porto d’armi.

Non importa se si tratta della moglie o dei figli, persone che quindi vivono nella stesa casa dell’ex proprietario delle armi. Se il proprietario delle armi muore infatti, i congiunti devono lo stesso fare denuncia e richiedere il Nulla Osta anche se praticamente in casa non cambierà il luogo dove le armi venivano conservate.

Ricordiamo che i reati di detenzione abusiva di armi, di porto abusivo di armi e di omessa consegna di armi sono punibili anche con la reclusione ed è per questo che non bisogna attendere mai troppo tempo prima di chiedere le necessarie autorizzazioni. Nel caso in cui, per incuria o per distrazione, non si sia fatta denuncia di detenzione di armi ereditate nei tempi previsti dalla legge, bisognerà prendere le dovute informazioni e presentare denuncia dichiarando di non aver denunciato in buona fede, magari perché le armi sono state ritrovate ben nascoste dopo tanto tempo, circostanze queste molto comuni ma che bisognerebbe fare attenzione ad evitare.

Detenzione armi ereditate, come comportarsi

18 Aprile 2018

Può succedere che dopo la morte di un congiunto si venga in possesso, per eredità, di un’arma appartenuta a chi non c’è più. La detenzione delle armi ereditate non è automatica, nel senso che un’arma ereditata non si può...

10 Frasi per lutto da scrivere in un telegramma

18 Aprile 2018

Quando qualcuno a cui siamo affezionati subisce un lutto, la scelta ideale per far sentire la nostra vicinanza in tempi brevi è inviare un telegramma. Le frasi da scrivere in un telegramma devono però avere alcune caratteristiche. Le frasi...

Certificazioni

Contattaci

Siamo Operativi 24/7

L’Agenzia Funebre Taffo Funeral Services offre un servizio di pronto intervento attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7 su tutto il territorio nazionale. Ogni sede è aperta dalle 8.00 alle 19.00 con orario continuato con possibilità di ricevere su appuntamento anche in orari notturni.

 

    “La morte è un’usanza che tutti, prima o poi, dobbiamo rispettare.”

    (JORGE LOUIS BORGES)

    ISCRIVITI ALLA
    NEWSLETTER

    IN CASO DI LUTTO:CHIAMACI 24/7

    Scegli l'agenzia nella tua città

    Scegli altra città Torino Bologna Vicenza Venezia Ancona Roma