Cerco la sede più vicina...

In caso di lutto

Roma
06 48 88 68
Scegli la sede Taffo in Italia
Mantova Novara Castel San Pietro Terme Torino Bologna Vicenza Venezia Ancona Roma

Per migliorare la tua esperienza, attiva la geolocalizzazione del tuo dispositivo e aggiorna questa pagina cliccando qui. Oppure seleziona manualmente una sede.

Entra nel sito
In caso di lutto

IN CASO DI LUTTO

L’ossario del cimitero è, secondo la definizione dell’art. 67 del Regolamento di Polizia Mortuaria, “un manufatto destinato a raccogliere le ossa provenienti dalle esumazioni o che si trovino nelle condizioni previste dal comma 5 dell’art. 86 e non richieste dai familiari per altra destinazione nel cimitero. L’ossario deve essere costruito in modo che le ossa siano sottratte alla vista del pubblico”. In sostanza si tratta di una struttura fatta per accogliere le ossa di defunti che sono stati seppelliti molti anni prima, la cui concessione per la sepoltura è scaduta.

A cosa serve l’ossario

I cimiteri sono luoghi che nel giro di pochi anni possono diventare molto affollati. In questo senso, è necessario fare ordine e recuperare spazio modificando le sepolture, specialmente per quanto riguarda quelle che hanno superato i venti anni. Scaduta quindi la concessione, e se i familiari non hanno precise richieste come ad esempio la cremazione dei resti del defunto, si può procedere all’estumulazione e poi all’eventuale traslazione dei resti in una cassetta ossario. Questo procedimento però deve tenere in conto alcuni fattori: se infatti all’apertura del feretro, è avvenuto il completamento del processo di mineralizzazione (scheletrizzazione), i resti possono essere traslati. Se invece questo processo non si è ancora del tutto completato e i resti mortali provenienti da tumulazione ultraventennale non si presentino completamente scheletrizzati, dovranno invece essere inumati per almeno altri cinque anni, dopo aver praticato opportuni squarci nel feretro di metallo che consentono la ripresa del processo di mineralizzazione.

I cimiteri consentono ai parenti dei defunti di custodire i resti ossei conservati nella cassetta ossario, generalmente una cassetta zincata, in loculetti o tombine ossario da scegliere tra quelli disponibili nel cimitero prescelto. L’assegnazione di ossari viene fatta in concessione per 30 anni e può essere rinnovata alla scadenza dietro il pagamento di una tariffa e la stipula di un’altra concessione cimiteriale.  Gli ossari possono accogliere una o due cassette ossario ma possono accogliere anche le urne cinerarie (ai fini della concessione una cassetta ossario è equiparata a due urne cinerarie).

Ossario comune

L’ossario comune è di solito un vano ipogeo, o un pozzo, o un blocco in mattoni o cemento armato, nel quale vengono gettate tutte le ossa in modo promiscuo. Si tratta di una struttura che deve essere impermeabile alle infiltrazioni o alle acque piovane e che accoglie le ossa di defunti che non hanno più una famiglia che ne voglia custodire i resti mortali. Le ossa vengono riposte nell’ossario comune in modo indistinto, senza più alcun segno di riconoscimento ma la legge prevede che l’ossario sia posizionato in un luogo non accessibile al pubblico. Questo significa che il vano che contiene le ossa non è sicuramente visibile o accessibile dall’esterno, ma la sua presenza potrebbe essere segnalata da una croce o da un’iscrizione del cimitero in quanto si tratta pur sempre di una sepoltura collettiva, e anche quelle ossa, seppure siano tutte mescolate, possono essere oggetto di gesti di pietà e venerazione verso i defunti. Sulla botola dell’ossario infatti è possibile collocare fiori, oggetti votivi per il legittimo esercizio delle pratiche di pietas e devozione. Inoltre, nel caso del sacrario di guerra, che contiene le ossa dei defunti morti in guerra, si può anche officiare la Santa Messa.

Che cos’è la casa funeraria e come funziona

11 Settembre 2021

La casa funeraria è una struttura privata, gestita dalle agenzie funebri, nella quale i familiari del defunto possono riunirsi per ricevere quanti vogliono dare l’ultimo saluto al loro caro che non c’è più. Nella casa funeraria quindi sono ricevute,...

Cremazione etimologia e significato

25 Agosto 2021

La cremazione è un procedimento di sepoltura che consiste nella riduzione in cenere di un cadavere, eseguita mediante appositi forni crematori. Si tratta di un rito conosciuto fin dall’antichità, e praticato dai Greci e dai Romani. In molte parti...

Certificazioni

Contattaci

Siamo Operativi 24/7

L’Agenzia Funebre Taffo Funeral Services offre un servizio di pronto intervento attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7 su tutto il territorio nazionale. Ogni sede è aperta dalle 8.00 alle 19.00 con orario continuato con possibilità di ricevere su appuntamento anche in orari notturni.

 

    “La morte è un’usanza che tutti, prima o poi, dobbiamo rispettare.”

    (JORGE LOUIS BORGES)

    ISCRIVITI ALLA
    NEWSLETTER

    IN CASO DI LUTTO:CHIAMACI 24/7

    Scegli l'agenzia nella tua città

    Scegli altra città Mantova Novara Castel San Pietro Terme Torino Bologna Vicenza Venezia Ancona Roma